venerdì 29 novembre 2013

ATTACCA L'ADESIVO raccoglie l'appello contro le campagne pseudo-animaliste


ATTACCA L'ADESIVO raccoglie l'appello del Progetto BioViolenza e Campagne per gli Animali e lo sottoscrive: http://bioviolenza.blogspot.it/2013/11/la-china-scivolosa-della-compassione_28.html ,
concordi per una decisa presa di posizione contro le campagne pseudo-animaliste come CIWF (Compassion In World Farming).


CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU'!

martedì 22 ottobre 2013

UNISCITI AL PROGETTO PILOTA "AGAINST LIVESTOCK FARMING - AGAINST SLAVERY"

AGAINST LIVESTOCK FARMING - AGAINST SLAVERY


SIAMO IL PAESE DELL'ARTE E PER QUESTO MOTIVO ABBIAMO PENSATO AD UN PROGETTO PILOTA, ORDINANDO UN NUMERO (per il momento) LIMITATO DI ADESIVI IN INGLESE, CHE SONO FINALMENTE ARRIVATI DALLA TIPOGRAFIA E PRONTI PER ESSERE LETTI E CAPITI ANCHE DAGLI STRANIERI. DUNQUE "ALL'ATTACCO!", SCRIVENDO A marula@email.it PER I VS. ORDINI. 
GRAZIE A TUTT* DA PARTE DEI POPOLI ANIMALI

mercoledì 2 ottobre 2013

"ATTACCHIAMO" questo sistema di non-vita, di pre-morte!

Anche in questo preciso istante ci sono viventi in queste condizioni di non-vita, di pre-morte! 

Non abbassiamo la guardia e "ATTACCHIAMO" questo sistema di orrore antropocentrico: 
CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU'

allevamento di conigli da pelliccia

Queste creature, imprigionate, torturate, uccise, sono destinate a rivestire animali umani che si impadroniscono della bellezza altrui per ostentarne una loro che non potranno mai possedere!

martedì 1 ottobre 2013

LE SPILLETTE SONO PRONTE E... VIA ALL'ATTACCO!

Car* amiche e amici, finalmente siamo in grado di produrre le SPILLETTE per la campagna!

Le spillette verranno spedite SOLO ed ESCLUSIVAMENTE INSIEME AGLI ADESIVI al costo di 1 EURO l'UNA e non ne spediremo più di 10 per ogni ordine (le facciamo noi a mano e non possiamo produrne a migliaia per volta!! :-))

Siamo molto content* che gli adesivi inizino ad essere notati per le strade di tantissime città italiane (e non solo!) e ci auguriamo, come era nell'intento iniziale, che continuando ad attaccare il simbolo della lotta alla schiavitù possa diventare così diffuso da saltare all'occhio di chiunque.
Per questa diffusione non possiamo che ringraziarvi tutt*: solo la collaborazione collettiva potrà portare alla liberazione animale. GRAZIEEEEEE! 

Ricordiamo a tutt* che la campagna è sostenuta solo ed esclusivamente da chi compra gli adesivi e quindi se qualcun* non versa il corrispettivo di quanto ha ordinato, va in perdita immediata. 

Per qualsiasi disguido, info, chiarimento potete contattarci qui: marula@email.it

ATTACCA L'ADESIVO E ... LE SPILLETTE

martedì 24 settembre 2013

Se questa è vita...

Abbiamo il DOVERE di chiederci se questa e' vita, se sottoporre viventi a questi trattamenti è lecito, giusto, "naturale"! Allora è vero che il silenzio, l'indifferenza, l'apatia uccidono più delle armi. 
Ma noi non ci fermiamo e... "ATTACCHIAMO" e continueremo ad "ATTACCARE", affinchè azioni come questa non esisteranno più!


CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU' !!!

 

>nursering
nursering!

 

martedì 10 settembre 2013

15 SETTEMBRE - All' “ATTACCO” del Palio di Asti – mai più spettacoli osceni e violenti!

La campagna “ATTACCA L'ADESIVO” sposa questo evento riconoscendolo come significativo per l'abolizione della schiavitù ignominiosa di viventi, tacitamente accettata in nome del business: 

Palio d'Asti – ASTI - DOMENICA, 15 SETTEMBRE 2013 - dalle14.30 alle 20.30
cavalli liberi
L'unico modo in cui ci auguriamo di vedere i cavalli: LIBERI

Se e dove possibile, chiediamo di “attaccare” Asti con il ns. messaggio per la liberazione animale: 
CONTRO OGNI ALLEVAMENTO – CONTRO OGNI SCHIAVITU' 
cavalli liberi

Riportiamo una breve descrizione della giornata e degli scopi, descritta dal comitato organizzatore: 
 Il 15 settembre si correrà ad Asti il palio. Dal 2003 ad oggi sono morti 12 cavalli, l'ultima nel 2009. Convinti che queste manifestazioni debbano essere abolite, invitiamo tutti gli animalisti a partecipare al presidio che si terrà ad Asti il 15 settembre dalle ore 14.30 fino al termine della corsa dei cavalli. 
A scanso di equivoci, chiariamo che: 
- Questo è un presidio autorizzato, promosso e organizzato da LAV e aperto a tutti gli attivisti e le associazioni contrari all'utilizzo degli animali nei palii, quindi in linea con una posizione totalmente abolizionista - Le associazioni, i gruppi e i singoli aderenti possono portare liberamente manifesti e striscioni purché attinenti al tema e non riportanti frasi contrarie all'etica antispecista 
- Tenete presente che l'associazione organizzatrice risulta penalmente e civilmente responsabile dell'evento, quindi se volete fare colpi di testa allontanatevi dal presidio e fateli a titolo personale :-) - Chiunque pensi di partecipare a una sommossa, o a un'invasione di pista, o alla fucilazione degli astigiani, sappia che non si farà nessuna di queste cose. Appena possibile vi sarà comunicato il luogo del presidio (comunque nei pressi di piazza Alfieri). 
LAV - Settore Equidi 

comitato organizzatore contro il palio


venerdì 19 luglio 2013

Le spillette di "Attacca l'adesivo", ovvero 2,5 cm di messaggio per la liberazione animale

IN ANTEPRIMA LE FOTO DELLE SPILLETTE DI 

"ATTACCA L'ADESIVO"


spillette di "Attacca l'adesivo"

BELLE VERO? 

spillette di "Attacca l'adesivo"

DAL VEGANCH'IO (www.veganchio.org) IN POI, (cogliamo l'occasione per ringraziare del supporto alla campagna Oltre la Specie- www.oltrelaspecie.org)   SARANNO DISPONIBILI PER TUTT*. 

IN UN DIAMETRO DI 2,5 CM CI PUO' STARE TANTISSIMA DETERMINAZIONE! 

 

CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU'!

venerdì 12 luglio 2013

Filmato sotto copertura:"L'industria degli incubatoi moderni"

Gettati, lasciati cadere, mutilati e vivi fino a terra. Questa è la realtà inquietante affrontata da centinaia di migliaia di pulcini ogni giorno dalla deposizione delle uova in incubazione della razza Hy-Line International a livello mondiale a Spencer, Iowa.

Nuovi filmati della telecamera nascosta disponibili presso questa struttura durante una investigazione sotto copertura http://www.MercyForAnimals.org dà uno sguardo inquietante nella realtà crudele e industrializzata di incubatoi moderni.




Le ali calde e confortanti, e di protezione delle madri di questi pulcini appena nati "sono stati sostituiti con macchine enormi, nastri trasportatori in rapido movimento, manipolazione dura e il rumore angosciante. Questi animali giovani sono ordinati, scartati e trattati come meri ingranaggi di una macchina.

Per i pulcini maschi quasi 150.000 che si schiudono ogni 24 ore a questa struttura di Hy-Line, le loro vite iniziano e finiscono nello stesso giorno. Afferrati per le loro fragili ali da lavoratori detti "sexers," che separano i maschi dalle femmine, questi giovani animali vengono spietatamente gettati in scivoli e portati alla loro morte. Destinate a morire il giorno uno, perché non possono produrre uova e non crescono grandi o abbastanza veloce per essere sollevato con profitto per la carne. Le loro vite sono interrotte quando vengono gettati in una rettificatrice, sballottati da una coclea rotante, prima di essere fatto a pezzi da un trituratore ad alta pressione.

Oltre 21 milioni di pulcini maschi incontrano il loro destino in questo modo ogni anno in questa struttura.

Per le femmine: sopravvivono, ma questo è l'inizio di una vita di crudeltà e di confino per mano dell'industria dell'uovo. Prima ancora di lasciare il vivaio andranno con la testa in un debeaker (debeccatoio?) che taglia una parte dei loro becchi sensibili rimossi da un laser. Lavoratori andranno a rovistare e controllare tra di loro prima di essere immessi a 100 per scatola affollate e spediti in tutto il paese.

Il cinico disprezzo per il benessere degli animali in questa struttura non è isolata. Infatti, le condizioni documentate durante questa indagine sono completamente di serie e accettabili all'interno dell'industria dell'uovo commerciale. Descritta dai leader aziendali Hy-Line come semplici "prodotti genetici", questi pulcini sono trattati così come oggetti inanimati, piuttosto che come le creature senzienti che sono.

Spinta dalla domanda dei consumatori, l'industria delle uova continuerà a sfruttare, abusare, e uccidere giorno di vita gli animali purché così facendo resti redditizio. I consumatori consapevoli possono mettere la loro etica anche sul tavolo, scegliendo la gentilezza contro la crudeltà ad ogni pasto con l'adozione di una dieta priva di sfruttamento animale. 
(traduzione con l'asilio del traduttore- ci scusiamo per l'approssimazione, ma confidiamo nelle immagini, estremamente eloquenti)

venerdì 5 luglio 2013

27 LUGLIO - All' “ATTACCO” di Sacile in punta d'ali – mai più fiere ornitologico-venatorie!

La campagna “ATTACCA L'ADESIVO” sposa questo evento nazionale riconoscendolo come significativo per l'abolizione della schiavitù ignominiosa di viventi, tacitamente accettata in nome del business:
Manifestazione Nazionale contro le fiere ornitologico-venatorie - SACILE (PN), 27 LUGLIO 2013

Desideriamo contribuire con una pettorina creata ad hoc, nella speranza di non doverla usare a lungo. Per chi desiderasse stamparla (formato A3), ecco il link per lo scaricamento del file in HD: https://dl.dropboxusercontent.com/u/67023140/ALA_ITA_A3_SACILE2.jpg

CONTRO OGNI FIERA ORNITOLOGICO-VENATORIA: NO SCHIAVITU'


Esprimiamo il nostro profondo sdegno, aderendo, altresì, alla richiesta degli organizzatori di scrivere alle istituzioni e agli organi di stampa per manifestare, con toni civili e senza offese, le ragioni per le quali riteniamo doveroso contestare questa sagra e le fiere ornitologico venatorie.
Link alla lettera tipo (se non avete modo di scriverne una personale)

Riportiamo una breve descrizione della giornata e degli scopi, descritta dal comitato organizzatore:

Sabato 27 luglio 2013, dalle 17.00 alle 19.00, avrà luogo una manifestazione di protesta in Piazza del Popolo a Sacile, per chiedere l'abolizione della Sagra dei osei in programma per la prima domenica dopo ferragosto.
Sarà un'occasione unica e importante per dare un segnale forte e chiaro ad organizzatori ed istituzioni e per dire, una volta per tutte, NO alla più antica fiera ornitologico venatoria d'Italia, con i suoi 740 anni di gabbie e prigionia per migliaia di animali.

Ricordiamo che la Sagra dei osei avrà luogo, come tutti gli anni, la prima domenica dopo ferragosto (18 agosto nel caso dell'edizione 2013).
La nostra intenzione è di ritrovarci numerosi in Piazza del Popolo a Sacile sabato 27 luglio per chiedere a gran voce che l'edizione 2013 non abbia luogo e che la Sagra dei osei di Sacile sia archiviata per sempre. Tutto questo è possibile solamente giocando d'anticipo, ossia prima del 18 agosto.

SABATO 27 LUGLIO TUTTI IN PIAZZA A SACILE!

PROMOTORI EVENTO:
- AFVG Animalisti FVG - LAV Lega Anti Vivisezione Onlus - LAC Lega per l'Abolizione della caccia

ASSOCIAZIONI ADERENTI:
Animal Equality Italia, Animal Studies, Asinus Novus, Associazione Vittime della Caccia, Enpa- Sezione di Treviso, Essere Animali. La Vera Bestia. LAV- Sedi Territoriali Provinciali di: Udine, Padova, Venezia, Vicenza, Bassano del Grappa -, Oltre la Specie, Progetto Sirio, VegAnzi - Gruppo Antispecisti di Mestre -, VenusInFur Associazione Animalista.
le associazioni che desiderano aderire alla manifestazione possono contattarci scrivendo a info@nosagraosei.org

Per conoscere la realtà della Sagra dei osei di Sacile visita il sito www.nosagraosei.org

CONTRO OGNI ALLEVAMENTO – CONTRO OGNI SCHIAVITU' 

martedì 18 giugno 2013

MSG a chiusura della settimana: "ATTACCO" A 'STI MACELLI !!! PER OGNI VITTIMA UN ADESIVO

A CONCLUSIONE DELLA SETTIMANA (https://www.facebook.com/events/342944375809267/), MA NON CERTO DELLA CAMPAGNA (NON CI FERMEREMO E CONTINUEREMO A LOTTARE FINCHE' L'ABOLIZIONE DI MACELLI, ALLEVAMENTI, SCHIAVITU' NON SARANNO LA REALTA') VOGLIAMO LANCIARE UN MESSAGGIO DI SPERANZA, CON QUESTA BELLISSIMA IMMAGINE (A FIRENZE) DELLA PICCOLA CUCCIOLA UMANA, METAFORA DELLA NEONATA CAMPAGNA "ATTACCA L'ADESIVO", CHE CRESCERA' E SCRIVERA' LA NUOVA STORIA! 
GRAZIE A TUTT* E... CONTINUIAMO COSI'>>

CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU'

sabato 8 giugno 2013

12-18 GIUGNO – "ATTACCO" A 'STI MACELLI !!! PER OGNI VITTIMA UN ADESIVO

"Attacca l'adesivo" per DIRE NO AI MATTATOI!
abolizione dei mattatoi


Car* attivist*, questo evento nasce per rendere, concretamente e cromaticamente, visibile sul territorio e in rete la Giornata Internazionale “Per l'abolizione dei macelli" (http://fermons-les-abattoirs.org/en),  che in Italia si svolgerà, a livello nazionale, a Firenze (https://www.facebook.com/events/517843364946693/) .

Come?

1) Nella settimana del corteo (da mercoledì 12 al martedì 18 giugno) chiediamo di tappezzare l'Italia di adesivi affinché tutt* (anche coloro che non riusciranno a raggiungere il capoluogo toscano) possano diventare protagonist* di una lotta che non si fermerà il 15 giugno e non coinvolgerà, territorialmente, solo Firenze.

2) Ogni attivista attacchi là dove vive o nelle zone limitrofe o dove riesce e/o può, qualche adesivo. Se avrete degli scatti fotografici inviateli (qui su fb oppure via mail a marula@email.it), a corredo della settimana contro i macelli.

3) Per il giorno della manifestazione nazionale di Firenze, abbiamo creato alcune pettorine A3 ad hoc (con file in HD da scaricare e stampare: http://attacca-l-adesivo.blogspot.it/2013/05/attacca-ladesivo-per-il-15-giugno-si.html) in italiano, francese, inglese, da indossare per rendere visibile la nostra richiesta, la nostra lotta: "CHIUDERE TUTTI I MATTATOI"!

4) Sempre nella settimana chiediamo di cambiare il profilo su fb con l'adesivo, come già sperimentato il mese scorso da molt* (materiali scaricabili da: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.535437403146229.1073741826.535392626484040&type=3 )

5) Infine proponiamo che questa foto (inviataci il 6 giugno, nella quale si intravedono ben due volti, che ormai non ci sono più, uccisi dal mercato della “carne” : https://www.facebook.com/photo.php?fbid=571965006160135&set=a.535437403146229.1073741826.535392626484040&type=1&theater) venga postata su FB e/o Twitter da tutt* OGNI GIORNO della settimana dal 12 al 18, come bandiera della lotta e denuncia di una pratica che non accettiamo e per la quale chiediamo l'abolizione! Pur straziati, dobbiamo avere il coraggio di usarla e fare che proprio queste due vittime, nei cui occhi si leggono  consapevolezza e terrore, diventino l'atto d'accusa di questa cieca violenza.


Evento nazionale-Firenze, 15 giugno dalle 13.30 (https://www.facebook.com/events/517843364946693/)

Attacca l'adesivo su fb: https://www.facebook.com/pages/Attacca-ladesivo/535392626484040



Contatti e info: marula@email.it

lunedì 27 maggio 2013

Attacca l'adesivo tradotto in SPAGNOLO

PER CHI VOLESSE STAMPARE IN PROPRIO L’ADESIVO in SPAGNOLO, METTIAMO A DISPOSIZIONE IL FILE IN FORMATO JPEG IN ALTA DEFINIZIONE, DA SCARICARE A QUESTO LINK: 
https://fbcdn-sphotos-a-a.akamaihd.net/hphotos-ak-frc1/582122_566897990000170_762757065_n.jpg

Attacca l'adesivo in PORTOGHESE

PER CHI VOLESSE STAMPARE IN PROPRIO L’ADESIVO in PORTOGHESE, METTIAMO A DISPOSIZIONE IL FILE IN FORMATO JPEG IN ALTA DEFINIZIONE, DA SCARICARE A QUESTO LINK: 
https://fbcdn-sphotos-d-a.akamaihd.net/hphotos-ak-snc7/424754_566895673333735_559765642_n.jpg

ATTACCA L'ADESIVO IN OLANDESE

PER CHI VOLESSE STAMPARE IN PROPRIO L’ADESIVO in OLANDESE, METTIAMO A DISPOSIZIONE IL FILE IN FORMATO JPEG IN ALTA DEFINIZIONE, DA SCARICARE A QUESTO LINK:
https://fbcdn-sphotos-e-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/983621_566893076667328_429178527_n.jpg

attacca l'adesivo

giovedì 23 maggio 2013

ATTACCA L'ADESIVO PER IL 15 GIUGNO SI VESTE!

CAR* AMICHE/I,
IL 15 GIUGNO, IN OCCASIONE DEL " LA GIORNATA INTERNAZIONALE  PER L'ABOLIZIONE DEI MACELLI" (http://fermons-les-abattoirs.org/en), CHE IN ITALIA SI SVOLGERA' A FIRENZE (https://www.facebook.com/events/517843364946693/), VOGLIAMO DARE IL NOSTRO CONTRIBUTO ALL'EVENTO, CHE CI STA MOLTO A CUORE: ABBIAMO PREPARATO DELLE PETTORINE AD HOC DA STAMPARE E INDOSSARE.
 
E' SUFFICIENTE SCARICARE IL FILE IN ALTA DEFINIZIONE E STAMPARLO IN FORMATO A3.

- LINK DELLA VERSIONE IN ITALIANO:
https://dl.dropboxusercontent.com/u/67023140/ALA_ITA_A3_MACELLI.pdf






- LINK DELLA VERSIONE IN FRANCESE:
https://dl.dropboxusercontent.com/u/67023140/ALA_FRA_A3_MACELLI.pdf








- LINK DELLA VERSIONE IN INGLESE:
https://dl.dropboxusercontent.com/u/67023140/ALA_ENG_A3_MACELLI.pdf




mercoledì 22 maggio 2013

martedì 21 maggio 2013

giovedì 16 maggio 2013

15-22 MAGGIO "ATTACCA L'ADESIVO" - PROVA GENERALE PER RICHIEDERE L'ABOLIZIONE DEI MACELLI

LA DIFFUSIONE DI QUESTA INIZIATIVA (https://www.facebook.com/events/527606933976750/)E' LA "PROVA GENERALE" DI UN EVENTO CHE RIPROPORREMO FRA UN MESE ESATTO, IL 15 GIUGNO, PER " LA GIORNATA INTERNAZIONALE  PER L'ABOLIZIONE DEI MACELLI" (http://fermons-les-abattoirs.org/en),  CHE CI STA MOLTO A CUORE.
FACEBOOK DOVREBBE TINGERSI DI ROSSO! MA QUESTO AVVERRA' SOLO SE TUTT* CONTINUEREMO A DIFFONDERE E DENUNCIARE QUESTO ABOMINIO. 
GRAZIE A TUTT* PER LA PREZIOSA COLLABORAZIONE- DA PARTE DI TUTTI I POPOLI ANIMALI.
EVENTO FB: https://www.facebook.com/events/517843364946693/
 
CORTEO NAZIONALE CONTRO I MACELLI - 15 GIUGNO
 

mercoledì 15 maggio 2013

15/5 - 22/5 SETTIMANA DE "L'ADESIVO NEL PROFILO" E TU?

DA OGGI E PER 7 GIORNI A QUANTE PERSONE RIUSCIREMO A TRASMETTERE IL MSG DI LIBERAZIONE ANIMALE?
STA A TUTT* NOI E SE IL CONTATORE DEI PARTECIPANTI AUMENTERA' SARA' PERCHE' SAREMO RIUSCIT* TUTT* INSIEME A TRASMETTERE LA NS. PROTESTA: CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU'

PARTECIPA E DIFFONDI IL MESSAGGIO: 

Per l'occasione abbiamo preparato anche un A3, da stampare, per pettorine, arredo banchetti informativi, da attaccare nelle bacheche di uffici, plessi scolastici, ecc. (versione in italiano e francese. Presto anche in altre lingue).

Per una stampa in alta definizione, ecco i link:

- italiano:   https://dl.dropboxusercontent.com/u/67023140/ALA_ITA_A3.pdf

- francese: https://dl.dropboxusercontent.com/u/67023140/ALA_FRA_A3.pdf


attacca l'adesivo


mercoledì 8 maggio 2013

15/5 - IO PARTECIPO A "L'ADESIVO NEL PROFILO" E TU?

Car* amiche e amici che state partecipando alla campagna ATTACCA L’ADESIVO, intanto un grazie a tutt* per l’entusiasmo con cui state diffondendo il messaggio contro gli allevamenti e la schiavitù in ogni parte d’Italia!

AD OGGI ABBIAMO DISTRIBUITO CIRCA 150.000 ADESIVI E I PROSSIMI 50.000 SONO GIA' IN ARRIVO!

contro ogni allevamento - contro ogni schiavitù


Il 15 MAGGIO, A UN MESE ESATTO DALLA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ABOLIZIONE DEI MACELLI, chiediamo a tutt* di cambiare per qualche giorno l’immagine del proprio profilo FB e mettere (come molt* di noi già stanno facendo) quella dell’adesivo. Un altro piccolo modo di partecipare alla campagna e diffondere il messaggio.

VI CHIEDEREMO DI RIPETERE L'AZIONE ANCHE IL 15 GIUGNO, GIORNATA INTERNAZIONALE PER L'ABOLIZIONE DEI MACELLI, PER RAFFORZARLA. GRAZIE 


Campagna “attacca l’adesivo”

su facebook:  https://www.facebook.com/pages/Attacca-ladesivo/535392626484040

evento fb: https://www.facebook.com/events/527606933976750/


venerdì 3 maggio 2013

ATTACCA L'ADESIVO anche in Belgio

Siamo felicissim* di vedere che la campagna si sta estendendo anche fuori dal confine italico ... in questo caso, in Belgio.
Forse il sogno si sta avverando grazie alla collaborazione di tutt*. Grazieeeeeeeeeeeee!

attacca l'adesivo



martedì 30 aprile 2013

IL 1° MAGGIO SCENDI IN PIAZZA E “ATTACCA L'ADESIVO”

attacca l'adesivoCar* amic*, 
domani e' la giornata per ribadire i diritti degli ultimi, degli sfruttati. 

Scendiamo nelle piazze italiane e sfiliamo INDOSSANDO il ns. adesivo “CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU'!” come una coccarda, facendoci portavoce della richiesta di quei diritti degli sfruttati e degli ultimi che ancora non hanno diritti... gli animali!

Buon 1° Maggio

lunedì 29 aprile 2013

AVERE L'ADESIVO IN 3 MOSSE


1) SCRIVI UNA MAIL
AVERE L'ADESIVO IN 3 MOSSE- scrivi una mail a marula@email.it, indicando i dati del destinatario e il pacchetto prescelto, contrassegnato da una lettera alfabetica.
- in caso di domande specifiche, telefona al 335-8376756
- i costi includono le spese di spedizione

2) RICEVI IL PACCHETTO
- nel pacchetto che riceverai, sono inclusi un bollettino postale e l'indicazione dell'IBAN bancario, per poter pagare nel modo che ti e' piu' comodo 

3) EFFETTUA IL PAGAMENTO IN POSTA O IN BANCA

(gli adesivi, per ora, sono in due formati rotondi: diametro 9,5 cm. e diametro 14 cm.)

A)  90 adesivi Ø 9,5 +   5 adesivi Ø 14  =  5 euro
B)  50 adesivi Ø 9,5 +  25 adesivi Ø 14  =  5 euro
C)  30 adesivi Ø 9,5 +  35 adesivi Ø 14  =  5 euro
D)   10 adesivi Ø 9,5 +  45 adesivi Ø 14  =  5 euro

E) 190 adesivi Ø 9,5 +  10 adesivi Ø 14  =  10 euro
F)  110 adesivi Ø 9,5 +  50 adesivi Ø 14  =  10 euro
G)  70 adesivi Ø 9,5 +  70 adesivi Ø 14  =  10 euro
H)  30 adesivi Ø 9,5 +  90 adesivi Ø 14  =  10 euro

I) 290 adesivi Ø 9,5 +  15 adesivi Ø 14  =  15 euro
J) 170 adesivi Ø 9,5 +  75 adesivi Ø 14  =  15 euro
K)  110 adesivi Ø 9,5 + 105 adesivi Ø 14  =  15 euro
L)  50 adesivi Ø 9,5 + 135 adesivi Ø 14  =  15 euro

M) 350 adesivi Ø 9,5 +  20 adesivi Ø 14  =  20 euro
N)  230 adesivi Ø 9,5 + 100 adesivi Ø 14  =  20 euro
O)  150 adesivi Ø 9,5 + 140 adesivi Ø 14  =  20 euro
P)    70 adesivi Ø 9,5 + 180 adesivi Ø 14  =  20 euro

giovedì 25 aprile 2013

DOVE POSSO COMPRARLI O ORDINARLI?

Ecco come fare per averli:
1) DECIDERE QUALE PACCHETTO ORDINARE

scegli il tuo pacchetto

2) INVIARE UNA MAIL A marula@email.it o telefonare al 335-8376756  con i dati del ricevente e la lettera alfabetica del pacchetto prescelto. Ci attiveremo immediatamente per  evadere il vostro ordine.

3) Nel caso si desideri stampare l'adesivo in proprio, nella pagina materiali c'e' il file da scaricare in HD.

come fare per averli


mercoledì 24 aprile 2013

ATTACCA L’ADESIVO - Campagna per la diffusione di un adesivo per la liberazione animale

contro ogni allevamento - contro ogni schiavitù

Cari animalist* e antispecist*,
questo è un periodo di grande confusione del “movimento” animalista italiano. La confusione è dovuta sia alla breve storia delle idee rivoluzionarie necessarie a concepire gli animali da un punto di vista non più antropocentrico, sia agli inevitabili problemi che dobbiamo ancora affrontare per riuscire a diventare effettivamente un elemento di cambiamento culturale e sociale. La diversità delle nostre prassi dimostra che ogni gruppo, associazione, coordinamento ha idee differenti su come sia possibile arrivare il più velocemente possibile alla meta che tutti ci accomuna: vedere finalmente finire l’immane olocausto quotidiano subito dagli animali.
Non abbiamo certo la presunzione di avere delle risposte sul come e sul cosa si potrebbe/dovrebbe fare, anche se da sempre auspichiamo un maggiore dibattito, il più allargato possibile, tra tutte le realtà animaliste presenti in Italia. Senza una riflessione collettiva, faticosa ma indispensabile, crediamo sarà molto difficile, per non dire impossibile, poter mettere in atto delle modalità davvero efficaci per scalfire l’apparente indifferenza nei confronti della sofferenza animale.

Questa è una proposta, molto semplice, di facile realizzazione, che potrebbe essere la prima pietra, ancorché piccolissima, con cui iniziare a costruire insieme una identità più precisa per poi passare ad imbastire il lavoro per far nascere un movimento più unito e più consapevole delle proprie responsabilità e dei propri fini.

Come è successo in passato per altre campagne di sensibilizzazione su grandi temi sociali (pensiamo la faccina gialla di “Nucleare? No grazie”) proponiamo a tutti di adottare un adesivo unico, collettivo, che in un modo semplice e diretto potrà essere riconosciuto ovunque come un segno di speranza di una cultura che sta cambiando. Se questo adesivo fosse utilizzato da ogni attivista come un segnale, appiccicato ovunque per ricordare a tutti che gli animali non sono oggetti alla nostra mercé, forse ci accorgeremmo di essere in tanti a volere un cambiamento e questo ci darebbe più forza, più ottimismo e magari si rinforzerebbe in noi la consapevolezza di dover fare le cose uniti per poter far sì che le speranze diano vita a cambiamenti reali.

Siamo ben consci che non sarà un adesivo a cambiare nulla. Non è un pezzetto di carta appiccicato alla bicicletta che salverà gli animali. Non siamo così ingenui. Però non vogliamo neppure sottovalutare la spinta collettiva che un simbolo di lotta potrebbe avere sull’entusiasmo di tutti noi. Leggere la frase dell’adesivo un po’ ovunque è anche un modo per ricordare ad ognuno di noi il dovere di attivarci in prima persona per la liberazione di tutti gli animali, per cercare di aumentare continuamente di numero e di forza.

Ovviamente l’adesivo non riporta nessuna sigla di nessuna associazione. Consiste di una frase breve che non possa lasciare dubbi sul fatto che si riferisca a tutti gli animali, indistintamente. L’adesivo è stato fatto stampare in decine di migliaia di copie e verrà distribuito a tutti coloro che lo vorranno utilizzare e che ne faranno richiesta. Oppure ogni associazione o gruppo potrà stamparlo autonomamente presso una sua tipografia.

Questo progetto potrà realizzarsi appieno solo se una grossa quantità di associazioni, gruppi e singoli attivisti deciderà di appoggiarlo. Appoggiarlo vuol dire impegnarsi per distribuire più adesivi possibile e attivarsi per dedicare un po’ di tempo e fantasia ad appiccicarli in giro.


Per aderire al progetto e per avere info e materiale contattateci su FB oppure potete scrivere a questo indirizzo marula@email.it o telefonare al 335-8376756.

CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU' !!!

CONTRO OGNI ALLEVAMENTO - CONTRO OGNI SCHIAVITU' !!!